"Legum servi sumus ut liberi esse possimus" (Siamo schiavi delle leggi, per poter essere liberi).

Marco Tullio Cicerone
Pro Cluentio 66 a.d.

Ultime dalla Cassazione












  • DISTANZE LEGALI
    8 Gennaio 2019

    In tema di distanze legali nelle costruzioni, le prescrizioni contenute nei piani regolatori e nei regolamenti edilizi comunali, essendo dettate, contrariamente a quelle del codice civile, a tutela dell’interesse generale a un prefigurato modello urbanistico,non tollerano deroghe convenzionali da parte dei privati; tali deroghe, se concordate, sono invalide, né tale invalidità può venire meno per l’avvenuto rilascio di concessione edilizia, poiché il singolo atto non può consentire la violazione dei principi generali dettati, una volta per tutte, con gli indicati strumenti urbanistici.

    Corte di Cassazione Sez. 2, Ordinanza n. 26270 del 18/10/2018

    TRASCRIZIONE PER L’AFFITTO D’AZIENDA CON BENI IMMOBILI
    26 Novembre 2018

    L’ avvenuta cessione del canone derivante da un contratto di affitto di azienda (comprensiva di beni immobili) deve essere trascritta nei registri immobiliari se ha una durata superiore a un triennio, qualora la si voglia rendere opponibile ai terzi, ad esempio, al soggetto che si renda acquirente dell’azienda affittata. Lo decide la Cassazione con la sentenza 26701del 23 ottobre 2018, assai rilevante perché affronta un caso privo di precedenti e afferma un principio di diritto molto interessante e di notevole impatto. La materia affrontata è quella del conflitto che può insorgere tra: (altro…)

    MANCATA ULTIMAZIONE DEI LAVORI O RITARDO. PENALE, RISOLUZIONE DEL CONTRATTO O COMPLETAMNETO DELL’OPERA
    19 Novembre 2018

    La clausola penale, che configura una concordata e preventiva liquidazione del danno in favore del creditore, può essere stipulata, secondo la previsione dell’articolo 1382 del Cc, per il caso di inadempimento ovvero per il caso di ritardo nell’adempimento. Lo ricorda la Cassazione con la sentenza n. 27994 (altro…)

    LOCATORE RISARCIBILE PER IL MANCATO RILASCIO TEMPESTIVO DEL BENE
    16 Ottobre 2018

    Decisiva la sentenza della Cassazione che rimette in gioco i diritti del locatore in tre casi quando cioè ci sia:  una riduzione della domanda; una domanda dei danni incrementali e i fatti sopravvenuti. I Supremi giudici, quindi, hanno rimodulato i diritti del locatore quando venga dimostrato l’illecito comportamento da parte del locatario. Questo in estrema sintesi il contenuto della ordinanza 15 ottobre 2018 n. 25631/18.

    Il caso – La vicenda sui cui i giudici si sono pronunciati ha visto protagonisti una società immobiliare e una casa di cura a Roma (altro…)


Diritto di famiglia e successioni

Tutti gli articoli della categoria

Condominio e locazioni

Tutti gli articoli della categoria

Tutela proprietà immobiliare

Tutti gli articoli della categoria

Contrattualistica e assistenza stragiudiziale

Tutti gli articoli della categoria

Assistenza italiani residenti all'estero

Tutti gli articoli della categoria

Risoluzione alternativa controversie

Tutti gli articoli della categoria

Cartelle
esattoriali

Tutti gli articoli della categoria

APPROFONDIMENTO DEL MESE Leggi tutti

Il DINIEGO DI RINNOVO ALLA PRIMA SCADENZA NEI CONTRATTI DI LOCAZIONE
8 Gennaio 2019

L’eccessiva durata dei contratti di locazione rende quanto mai attuale tale istituto giuridico che consente al locatore di interrompere il proseguimento del rapporto dopo una prima durata obbligatoria, in presenza di particolari esigenze. Si ricorda infatti che le nuove locazioni ad uso abitativo disciplinate dalla legge 431/98 hanno una durata iniziale di quattro anni con…

SPESE CONDOMINIALI URGENTI
26 Novembre 2018

Solo l’urgenza giustifica l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria non preventivamente autorizzati dall’assemblea condominiale. E quindi solo l’urgenza permette il rimborso delle spese anticipate dall’amministratore o da un condomino. Ma quand’è che un intervento può essere considerato urgente? Una risposta, seppur non esaustiva, arriva dalle sentenze con cui i giudici hanno ammesso o negato i…